L’abuso dei social

Insieme all'esperto:

Oggi trattiamo un tema molto discusso: l’uso esagerato dei social e le conseguenze che può comportare sugli adolescenti.

Con la Dottoressa Ilaria Repossi parliamo del fatto che per gli adulti il mondo dei social sia in parte sconosciuto e quindi possa spaventarli.

In realtà, ci sono anche numerosi vantaggi nel suo utilizzo, vantaggi che si sono potuti riscontrare soprattutto durante il lockdown, con collegamenti con i familiari, gli amici, la scuola e il lavoro.

Ci vuole sempre, però, una giusta dose di equilibrio.

Oltre ai pericoli, di cui abbiamo parlato approfonditamente trattando i temi del cyberbullismo e di internet nella prima stagione di Figli Felici, l’abuso dei social può provocare – specialmente nei giovani – diversi e pericolosi disturbi: dalla depressione a un senso di inadeguatezza, all’insonnia, fino all’isolamento.

La Dottoressa Repossi sottolinea che, se da un lato è stato fondamentale avere l’accesso a internet durante la pandemia per creare un contatto con il mondo esterno, dall’altro – in soggetti che già prima tendevano a stare troppo tempo sui social – c’è stata l’esasperazione del loro uso.

Sono pochi i ragazzi che ne sono consapevoli e che, di conseguenza, cercano aiuto.

Nella maggior parte dei casi sono i genitori a prenderne atto.

È quindi basilare accompagnare i propri figli a rendersene conto, con calma e gradualmente, per evitare reazioni di chiusura.

Oltre alla dipendenza da social, specifica la Dottoressa Repossi, c’è anche quella da videogiochi, il cui pericolo è simile alla dipendenza da sostanze.

Nei videogiochi ci sono diversi livelli di gioco da superare e, se non si superano, si torna indietro, perciò i ragazzi si sentono continuamente incalzati a rendere sempre più.

Giocando, hanno la possibilità di relazionarsi con altre persone che non conoscono e anche di guadagnare e ottenere successo: questi elementi diventano per loro un alibi, che usano come giustificazione all’uso esasperato dei videogiochi.

La Dottoressa Repossi dà consigli e suggerimenti su come comportarsi per aiutare i propri figli a evitarne l’abuso: capire il perché siano arrivati a tanto, aiutarli a diminuire il tempo di utilizzo e stare molto di più con loro.

È essenziale che i genitori condividano il mondo social insieme ai propri ragazzi, per poter tenere sempre aperto il dialogo, accompagnarli piano piano a uscire maggiormente, a stare in compagnia, a praticare sport o attività, il tutto il più possibile all’aperto.

Condividi sui social

Roberta Ferrari

Roberta Ferrari

Site Footer

Sliding Sidebar

Chi sono

Chi sono

Conduttrice, giornalista, autrice, laurea in psicologia. Amo mia figlia Iris, i miei affetti, gli animali, il mio lavoro.

Seguimi sui social

Facebook