L’orientamento sessuale

Insieme all'esperto:

Con la Dottoressa Ilaria Repossi parliamo dell’orientamento sessuale dei nostri ragazzi.

In adolescenza, come abbiamo sottolineato più volte, sono tantissimi i cambiamenti che creano molta confusione nei nostri ragazzi.

Questo può avvenire anche per quanto riguarda l’orientamento sessuale.

La Dottoressa Ilaria Repossi ci sottolinea che in molte famiglie per gli adolescenti è ancora difficile parlare delle loro prime esperienze affettive e sessuali, e ancor di più se provano attrazione per una persona del loro stesso sesso. Molti genitori, infatti, hanno determinate aspettative e, anche se molti tabù si sono fortunatamente superati nel tempo, realizzare che il proprio figlio possa provare attrazione per una persona del proprio sesso è purtroppo ancora difficile per tanti di loro.

Bisognerebbe invece mettersi nei suoi panni, non colpevolizzarlo, né colpevolizzarsi tra genitori.

Il consiglio che dà la Dottoressa Repossi ai ragazzi che non hanno il coraggio di aprirsi con i propri genitori perché avvertono un muro, è quello di rivolgersi a qualche adulto fidato di riferimento, che possa essere loro di ascolto e accoglienza e che possa anche fare da tramite in famiglia.

Bisognerebbe avere l’intelligenza, la maturità e l’evoluzione per accogliere i propri figli, che non sono obbligati a confidarci il loro orientamento sessuale, e realizzare che anche per loro è un momento di grande difficoltà, per cui necessitano di tutto il nostro supporto.

L’argomento è molto delicato e impegnativo, i tempi televisivi della mia trasmissione sono brevi, motivo per cui ne ho parlato in modo approfondito e dettagliato nel mio libro “Dalla vostra parte”, con un capitolo apposito, con vari esempi e testimonianze di genitori e figli, che mi hanno raccontato il loro percorso personale.

Condividi sui social

Roberta Ferrari

Roberta Ferrari

Site Footer

Sliding Sidebar

Chi sono

Chi sono

Conduttrice, giornalista, autrice, laurea in psicologia. Amo mia figlia Iris, i miei affetti, gli animali, il mio lavoro.

Seguimi sui social

Facebook