Come tutelarsi in rete.

Insieme all'esperto:

Per contatti: info@studiosalem.it

Dopo aver trattato nella scorsa puntata il tema del bullismo, questa settimana parliamo di internet.

Con la Dottoressa Mio Lì Chiung daremo degli importanti suggerimenti ai genitori per conoscere e approfondire le nuove tecnologie, permettendo loro di avvicinarsi sempre più al mondo dei figli adolescenti.

Al giorno d’oggi è inevitabile il cambiamento nelle modalità di comunicazione e, come in tutte le novità, c’è sia il lato positivo che quello negativo. Ciò che non è corretto è scappare da tutto quello che ci risulta nuovo e che, di conseguenza, ci spaventa. Molto meglio conoscere i possibili pericoli che possono nascondersi sul web.

Non è vietando ai nostri ragazzi di navigare in rete che li tuteliamo da rischi e pericoli, ma stando al loro fianco e aiutandoli a usare i giusti strumenti di difesa e protezione.

Non c’è miglior educatore del genitore. Se il proprio figlio usa la rete in maniera autonoma, non può utilizzarla in modo sicuro, ecco perché bisogna accompagnarlo nella conoscenza di un mezzo che fa parte del suo mondo e che può risultare anche utile, se ben usato.

E’ essenziale comunicare con i propri ragazzi, dare loro sempre informazioni chiare per prevenire i rischi. Per farlo è fondamentale che noi stessi, che non siamo una generazione nativa digitale, ci aggiorniamo, creando con loro una complicità e chiedendo di farci vedere quali sono i nuovi strumenti e le tecnologie che utilizzano.

Internet, come sostiene la Dottoressa Mio Lì Chiung, non è negativo in sé, ma è al suo interno che possono esserci persone pericolose; questa è un’importante distinzione da considerare.

Come aiutare i ragazzi a tutelarsi?

Innanzitutto con il filtro Parental Control che permette al genitore di monitorare e bloccare l’accesso a determinati contenuti non in linea con l’età del proprio figlio (immagini violente, pagine con parole chiave, siti pornografici).

La Dottoressa Mio Lì Chiung consiglia di selezionare sempre i propri contatti, dando l’”amicizia” a persone conosciute.

Evitare le discussioni provocatorie, non portano a nulla se non ad alimentare inutili polemiche.

Soprattutto far capire ai ragazzi che, qualsiasi cosa venga messa su internet, non verrà mai cancellata. Anche se si elimina rimarrà nella memoria del web e potrà essere recuperata, motivo per cui bisogna stare sempre attenti a ciò che si scrive o si pubblica.

Come già anticipato la scorsa settimana, continueremo a dedicare anche le prossime puntate a questi argomenti, parlando di cyberbullismo, di come navigare in modo sicuro e come difendersi in modo concreto da eventuali attacchi o pericoli con denunce ed esposti.
Vi ricordo di iscrivervi alla newsletter del mio Blog per essere sempre aggiornati e vi auguro una buona visione con Figli Felici – Genitori e Adolescenza.

TAGS
adolescenti, adolescenza, blog, esperti, figli, figli felici, genitori, internet, mamma, mio lì chiung, papà, Parental control, psicologa, psicoterapeuta, roberta ferrari

Condividi sui social

Roberta Ferrari

Roberta Ferrari

Site Footer

Sliding Sidebar

Chi sono

Chi sono

Conduttrice, giornalista, autrice, laurea in psicologia. Amo mia figlia Iris, i miei affetti, gli animali, il mio lavoro.

Seguimi sui social

Facebook